Accademia di Belle Arti di Carrara   -    Anno scolastico 2002/2003

Programma del corso di “Teoria e metodo dei mass media”

Prof. Tommaso Tozzi

e-mail: t.tozzi@ecn.org

URL: http://www.hackerart.org

HACKTIVISM E HACKER ART

I media, le reti telematiche e l’arte

come luogo e strumento di cambiamento sociale


Il corso si divide in tre moduli:

Modulo A

Il primo modulo consiste in un ciclo di lezioni introduttive alla comunicazione e alle principali teorie dei media del XX secolo.

Modulo B

Nel secondo modulo vengono descritti alcuni percorsi storici di sviluppo ed uso dei nuovi media, soffermandosi su alcuni aspetti etici e sociali nell’uso delle reti telematiche. In particolar modo viene descritta l’etica hacker, così come si è sviluppata nei centri di ricerca scientifici, nei movimenti e nell’arte dagli anni Cinquanta ad oggi. La descrizione dei valori che sostengono tale etica si affianca alla descrizione delle pratiche mirate alla difesa di alcuni diritti fondamentali del cittadino: il diritto alla cooperazione, alla privacy, alla comunicazione e all’accesso.

Modulo C

Il terzo modulo ha carattere principalmente di ricerca ed operativo. Prevede la ricerca e lo studio di materiali collegati ai temi del corso (tra cui un libro scelto dallo studente tra quelli riportati nell’appendice), finalizzato ad una loro organizzazione, strutturazione e pubblicazione on-line. All’inizio del corso vengono spiegate nei dettagli le modalità delle due esercitazioni che saranno svolte durante questo modulo. I materiali della prima esercitazione verranno assegnati dal docente ad ogni singolo studente entro il 27 novembre. La seconda esercitazione si baserà su materiali inerenti al libro scelto dallo studente tra quelli riportati nell’appendice. La scelta di tale libro deve essere comunicata dallo studente al docente entro il 18 dicembre.

I testi da portare all’esame sono tre e corrispondono ciascuno ad ognuno dei tre moduli:

1)     (modulo A) Dispense di Tommaso Tozzi su “Media e comunicazione” (disponibili on-line all’indirizzo http://www.hackerart.org/corsi/aba03/dispense.htm). Coloro che biennalizzano il corso non sono tenuti a portare all’esame questo testo.

2)     (modulo B) Tommaso Tozzi, Arturo Di Corinto, “Hacktivism. La libertà nelle maglie della rete”, ManifestoLibri, Roma, 2002

3)     (modulo C) Un libro a scelta tra quelli elencati nell’appendice. Il libro deve essere scelto dallo studente e comunicato al docente entro il 18 dicembre.

L’esame è sia orale che pratico.

L’esame orale consiste nella discussione intorno ai testi [1] e [2] descritti sopra (coloro che biennalizzano il corso devono portare all’esame orale solo il testo [2]).

L’esame pratico consiste nella verifica dei lavori svolti nel modulo C.

L’esame pratico si svolge in due giornate di verifica: la prima si tiene il 9 gennaio, la seconda il 6 marzo.

L’esame orale si tiene in una data unica: il 24 giugno, oppure nella sessione autunnale o invernale.

Ad ognuna di queste tre date corrisponderà una valutazione da uno a dieci. Il voto finale sarà dato dalla somma delle tre valutazioni.

Sito di riferimento del corso è http://www.hackerart.org all’interno del quale si trovano informazioni e dispense del corso, oltre ad essere il luogo dove si realizzano le esercitazioni on-line.

Dal 25 novembre sarà possibile consultare tale sito all’indirizzo http://www.hackerart.org/corsi/aba03/infoxstudenti.htm per avere ulteriori informazioni sul corso, sul programma, l’orario e sulle modalità delle esercitazioni.

Tra il 25 ed il 27 novembre verrà presentato il corso e allo stesso tempo saranno assegnati dal docente ad ogni singolo studente i contenuti della prima esercitazione. In tal senso è necessario che ogni singolo studente effettui un incontro individuale con il docente entro tali giornate fissandolo in anticipo con il docente stesso. Tali giornate saranno anche dedicate all’iscrizione di ogni studente alla mailing list del corso e l’eventuale creazione di una sua mailbox nel caso ne fosse sprovvisto.

Il corso da molto peso agli aspetti teorici e quindi alla capacità dello studente di analizzare  un testo per estrapolarne e sintetizzarne il senso e le tematiche principali.

Ciò nonostante viene dato peso anche alla capacità dello studente di esporre praticamente, attraverso lo strumento multimediale, il risultato delle suoi studi.

E’ quindi fortemente consigliato il possesso di un personal computer, attraverso il quale fare ricerche ed esercitazioni da casa propria. Allo stesso tempo è però molto importante l’uso del laboratorio per le stesse ricerche ed esercitazioni, per avere un confronto diretto con il docente durante il loro svolgimento.

E’ importante avere delle conoscenze di base dell’uso del computer. Per coloro che non biennalizzano il corso è fortemente consigliata la frequenza dei seminari svolti dal Prof. Federico Bucalossi.

Il corso è previsto all’interno del progetto interdisciplinare “EST-ETICHE. Arte, comunicazione, nuove tecnologie ed etica”, condiviso da alcuni dei corsi del Dipartimento di Arti Multimediali (prof. Balzola, Amerio, Eshetu, Verde, Tozzi) e finalizzato tra le altre cose alla partecipazione alla mostra biennale degli studenti a fine anno.

 

Appendice (lista dei libri da cui scegliere un testo per il modulo C):

LIBRI PRESENTI NELL’AULA DEL CORSO DI MASS MEDIA

Berners-Lee T., “L’architettura del nuovo web”, 1999, tr. It. in Feltrinelli, Milano, 2001, £. 35.000

Dery M., “Escape velocity: Cyberculture at the end of the century”, 1996, tr. It. “Velocità di fuga”, Feltrinelli, Milano, 1997, £. 50.000

Hafner K. e Lyon M., “La storia del futuro”, 1996, tr. It. in Feltrinelli, Milano, 1998, £. 60.000

Haraway D.J., “Manifesto Cyborg”, 1991, tr. It. Feltrinelli, Milano, 1995, £. 28.000

Himanen P., “L’etica hacker e lo spirito dell’età dell’informazione”, Feltrinelli, Milano, 2001, £. 25.000

Levy P., “Cybercultura - gli usi sociali delle nuove tecnologie”, Milano, Interzone, Feltrinelli, 1999, £. 42.000

Levy P., “L’intelligenza collettiva”, 1994, tr. It. in Interzone, Feltrinelli, Milano, 1996, £. 40.000

Stone A.R., “Desiderio e tecnologia. Il problema dell’identità nell’era di Internet”, 1995, tr. It. in Feltrinelli, Milano, 1997, £. 40.000

Bey H., “TAZ - Zone Temporaneamente Autonome”, Autonomedia, New York, USA, 1991, tr. It. Shake Edizioni Underground, Milano, 1993, £. 15.000

Levy S., “Hackers - gli eroi della rivoluzione informatica”, Milano, Shake Edizioni Underground, 1996, £. 33.000

Scelsi “Valvola” R., a cura di, “Cyberpunk antologia”, Shake Edizioni Underground, 1990, £. 15.000

Scelsi “Valvola” R., a cura di, “No copyright - nuovi diritti nel 2000”, Milano, Shake Edizioni Underground, 1994, £. 23.000           

Sterling B., “Giro di vite contro gli hacker”, Shake Edizioni Underground, Milano, 1992, £. 18.000

Rheingold H., "Comunità virtuali", Sperling & Kupfer Editori, Milano, 1994, £. 34.500

Di Corinto A. e Tozzi T., "Hacktivism", Manifesto Libri, Roma, 2002, £. 31.500

Carlini F., "Chips & Salsa", Manifesto Libri, Roma, 1995, 25.000

Carlini F., "Internet, Pinocchio e il gendarme", Manifesto Libri, Roma, 1996, £. 14.000

Toschi L. (a cura di), "Il linguaggio dei nuovi media", Apogeo, Milano, 2001, £. 49.000

LIBRI PRESENTI NELLA BIBLIOTECA DELL’ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI CARRARA

Wolf M., “Teorie delle comunicazioni di massa”, Milano, Strumenti Bompiani, 1985

DeFleur M.L. e Ball-Rokeach S. J., “Teorie delle comunicazioni di massa”, Bologna, Il Mulino, 1995

McQuail D., “Sociologia dei media”, Bologna, Il Mulino, 1996

Mattelart A., “L’invenzione della comunicazione - le vie delle idee”, Milano, Il Saggiatore, 1998

Barthes R., “Elementi di semiologia”, Torino, Piccola Biblioteca Einaudi, 1992

Ortoleva P., “Mediastoria - comunicazione e cambiamento sociale nel mondo contemporaneo”, Milano, Nuova Pratiche Editrice, 1997

Ricci Bitti P.E. e Zani B., “La comunicazione come processo sociale”, Bologna, Il Mulino, 1999

Rheingold H., “Comunità virtuali - parlare, incontrarsi, vivere nel cyberspazio”, Milano, Sperling & Kupfer Editori, 1994

Bey H., “TAZ - Zone Temporaneamente Autonome”, Milano, Shake Edizioni Underground, 1993

Scelsi R. (a cura di), “Cyberpunk antologia”, Shake Edizioni Underground, 1990

Raf Valvola Scelsi, “No copyright - nuovi diritti nel 2000”, Milano, Shake Edizioni Underground, 1994

Levy S., “Hackers - gli eroi della rivoluzione informatica”, Milano, Shake Edizioni Underground, 1996

Gubitosa C., “Italian Crackdown”, Milano, Apogeo, 1999

Taiuti L., “Corpi sognanti”, Feltrinelli, Milano, 2001

Caronia A., “Il corpo virtuale”, Muzzio Biblioteca, Padova, 1996

Scelsi “Valvola” R., a cura di, “No copyright - nuovi diritti nel 2000”, Milano, Shake Edizioni Underground, 1994

ALTRI LIBRI

Pasquinelli M. (a cura di), “Media activism. Strategie e pratiche della comunicazione indipendente”, Derive e Approdi, Roma, 2002

Sullo P. (a cura di), “La democrazia possibile”, Carta/Edizioni Intra Moenia, Napoli/Roma, 2002

De Martino G. (a cura di), “Antologia del dissenso”, Edizioni Intra Moenia, Napoli, 2001